Rieccomi..

novembre 4, 2008 at 9:29 pm (personale, vita) (, , )

incazzato11…Boia che male boia !!

In questi giorni ho avuto parecchio da fare e poca voglia (e anche fantasia) di aggiornare il blog, so per certo che tutti voi eravate disperati e vi sentivate dispersi dalla mia assenza ma ora sono tornato e nessuno dovrà più soffrire.

Comunque tralasciando “l’intro”, Giornata di MERDA che più di MERDA quasi non si può. Mi sveglio per andare a lavoro, e stranamente sono in ritardo ma stavollta solo leggermente, una cosa recuperabile andando a “manetta”. Tempo 5 minuti sono bloccato nel traffico (ricordo che abito in un paesino di 6 mila persone) ci metto 20 minuti contati a fare un centinaio di metri. Vabbè sbuffa impreca ma riesco ad arrivare in tempo, scendo dalla macchina e piove ( ma che strano ) quella pioggerellina bastarda che più di bagnarti ti rompe i coglioni !! bhè fatto sta che una collega entrando dalla porta mi vede e da una spinta alla porta per non farla chiudere ( e particolare da non sottovalutare , entra!). Io “mogio mogio” mi avvicino mentre i mie occhi litigavano tra di loro..

– Chiuditi prima tu..!!

– No dai..prima tu..!!

Mentre succedeva tutto questo vedo che la porta comincia a chiudersi sempre più velocemente, PANICO !! solo una strada mi divideva dall’uscio che era nel frattempo arrivato a metà del suo tragitto, al chè urlo “MA PORCA..” e comincio a correre convinto della mia agilità felina. I primi 2 passi sono lunghi e decisi, il terzo..

PATTTAAAAPPPOOOMMMMMMMMMM 

In men che non si dica mi ritrovo per terra con burro cacao, cellulare, portafoglio, collirio e cartellino tutti appassionatamente nella pozzanghera più grossa della regione. Potete logicamente immaginare quanto dio è stato presente nei mie pensieri in quel momento, e se proprio qualcuno non riuscisse ad immaginare ho qualche accenno..

– ….Ma no dai è meglio che rimangano fra me e lui….

Diagnosi : spalla uscita ed entrata, polso a puttane, anca destra…non so se l’ho ancora, e ginocchio sbucciato come i bimbi cattivi che fanno i giochi brutti.

Niente vabbè sopporterò…di lavorare con un dolore atroce alla spalla e inzuppato come una zuppa basta che non succeda nient’altro..MA QUANDO MAI !! 15 minuti dopo mi si incastra il camice e mi si strappano gli unici tre bottoni che ha il camice….vabbè…dopo 3 ore esco di nuovo dalla porta della morte per fumarmi finalmente una paglia in santa pace, quando eccolo li bello come non mai, pulito come non mai che urlava con tutto il fiato in gola “portatemi a casa con voi vi prego !!”…

Mi ero scordato il portafoglio nella pozzanghera ! ( che dopo 3 ore era diventato un mare).

Mai come oggi Dio è stato nei miei pensieri.

Rieccomi un po acciaccato un po incazzato ma rieccomi.

Annunci

1 commento

  1. Laura said,

    dovresti scrivere un libro…!!!!! Cmq era ora… tutti i giorni entravo nel blog e non c’era mai niente di nuovo!!!! cmq mi devi aiutare a battere 20 con la formazione domenica!!!! uffa io non vinco mai!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: