Mi chiedevo..(tormenti)

novembre 25, 2008 at 3:13 am (donne, paura, soprannaturale) (, , , )

Mmm.. qualche giorno fa ho visto un film che parlava di soprannaturale o qualcosa di simile, e mi sono accorto pensandoci molto attentamente che in ogni film del tipo horror, triller, che parli di fantasmi, che parli di spiriti maligni o roba simile, sono sempre le donne ad accorgersi prima che c’è qualcosa che non va. Fateci caso pensate a qualsiasi film del genere e vedrete che la donna sarà sempre la prima a farsi delle domande, la prima ad essere dubbiosa mentre l’uomo sarà sempre quello che la manderà a cagare per tutta la durata del film dicendole che ha un buco nel cervello e che è una “schizzopatica”, ma lei nonstante tutto andrà avanti.

Perchè..?? mi sono fatto questa domanda perchè sono sempre le donne a capire prima quello che succede. Questo non perchè io sia maschilista, ma semplicemente voglio sapere qual’è il motivo, c’è sempre un motivo, quale teoria contorta c’è dietro ?!?

Il film viene meglio ?? Le donne sanno meglio interpretare quel ruolo ?? si vende di più ??

Annunci

Permalink 3 commenti

Folli fobie..

agosto 25, 2008 at 4:08 pm (paura, vita) (, )

A volte nella vita capita di avere paura.

A volte nella vita capita di avere paura, paura di morire, paura del buio, paura dell’altezza, paura di animali, paura di avere paura, insomma cose normali, comuni (anche se io non ne ho), ma io non riesco ancora a capire come CAZZO si fa ad avere certe fobie…è più forte di me non riesco a capacitarmene.Premetto che questa non è discriminazione, è più semplicemente la mia ignoranza in materia.

Alcune delle fobie più strane (non sarà magari una bella cosa ma io mi sono scompisciato dalle risate) :

Aerofobia: paura del contatto con l’aria in movimento e cioè di tutti i tipi di vento.

Clinofobia: paura di addormentarsi e in particolare di coricarsi e di staccarsi dalla realtà.Coloro che soffrono di clinofobia sperimentano ansia, anche se comprendono che dormire non può minacciare il loro benessere. Ad ogni modo, poiché temono di avere incubi o di bagnare il letto, spesso rimangono svegli e sviluppano insonnia.

Criofobia o Pagofobia: paura estrema del ghiaccio e di tutto ciò che riguarda le basse temperature.

Dendrofobia: paura estrema degli alberi e di tutto ciò che li riguarda: foglie fronde ecc..

Dismorfofobia: paura che nasce da una visione distorta che si ha del proprio aspetto esteriore, causata da un’eccessiva preoccupazione della propria esteriorità.

Ergofobia o Ergasiofobia: Indica un’anormale e persistente paura del lavoro o di compiti ed incombenze.

Hippopotomonstrosesquippedaliofobia: paura delle parole troppo lunghe.

Nomofobia: paura incontrollata di rimanere sconnessi dal contatto con la rete di telefonia mobile.

Sessuofobia:  paura ad affrontare qualsiasi azione o pensiero relativi alla sessualità.

Siderodromofobia: paura di viaggiare in treno.

Tafofobia: paura di essere sepolti vivi.

Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo: non sono riferibili né a prescrizioni né a consigli medici

Permalink Lascia un commento