Odio di lunedi’..

dicembre 15, 2008 at 9:22 pm (casi umani, lavoro, personale) (, )

Queste sono le verità incomprese di vasco.

Lunedi’ di merda..Vabbè già tenendo il fatto che è inizio settimana, anzi pe meglio dire il continuo dell’altra visto che il W-E è durato si e no una decina di ore. Già stamane eravamo in un paio di persone in meno rispetto al solito, perquindi vai a manetta, non potete nemmeno immaginare che sforzo sia per me andare a manetta alle 7 di mattina, poi un acceno di nervosismo per altro ingiustificato della caponegozio, che ridendo ma con una faccia da divoratrice di agnelli mi dice che siamo in ritardo e di darmi una mossa..se avessi collegato il cervello 10 secondi prima le avrei dato una risposta ddelle mie. Non sopporto quando una persona deve per forza ridere essere iperattiva e “sempreverde”, è una cosa umanamente impossibile.

Poi ci si mettono pure i clienti, che si alterano quando non capisci se ti viene detto :

– Mi dai un LITRO un LITRO e due di quel pane…!!  ( cazzo è !! te lo bevi il pane ?? )

Oppure..:

– Mi dai il pane di VALSOIA..!! ( cazzo è !! un gelato ?? )

Come contorno a tutto l’unica persona che mi ha detto (ridetto) che ero proprio bello era stranamente una vecchia, che a detta di una mi collega le ha regalato un paio di mutande….sue, vecchie di una decina d’anni con il tipico colorito giallognolo !! per cui non ho nemmeno potuto dargli corda e darmi un po di merda..non si sa mai che mi regala delle mutande di suo marito defunto con la SGOMMATA..!!

Permalink Lascia un commento

Pausa riflessione..

dicembre 11, 2008 at 10:41 pm (personale)

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Permalink 2 commenti

Termini di ricerca..

dicembre 3, 2008 at 3:36 pm (blog, cagate, personale) (, , , , )

Ecco a voi alcuni e dico solo alcuni dei termini di ricerca che sono stati scritti su un motore di ricerca (es. google) per poi finire sul mio blog..giù di testa. Proseguite solo se avete più di 99 anni. Leggi il seguito di questo post »

Permalink Lascia un commento

L’ignoranza non ha limiti..

dicembre 2, 2008 at 4:57 pm (casi umani, lavoro, personale, vita) (, , , , , )

vecchia_ciabattama_con_classe102-12-08    CoopNordest   Bagnolo new   11.00 am

In quella fredda mattina Amish stava lavorando, riforniva il latte a lunga conservazione (uht) per la precisione, quando ad un certo punto gli si avvicinò una dolcissima vecchietta cheta cheta, che ad occhio e croce aveva una settantina d’anni. Con un fare molto tranquillo e la classica voce da vecchietta si mise a chiamarlo..:

– Ve giovanotto, giovine ! … “spiegami le uova !!”

Amish, con quella poca vitalità a quell’ora del mattino che lo contraddistingue aggrottò la fronte ed alzò vistosamente il sopracciglio destro come per dire..:

“Ecco ci mancava la vecchia rimbambita..”

Ma appena realizzato quello che l’anziana signora volesse intendere, cioè un semplice..:

– “Volevo un’informazione su quelle uova..”

Con una mossa furtiva per non dire sbrigativa si mise tra lo “scaffale uova” e la signora e le chiese come poteva esserle utile. Dopo un monologo della signora di 10 minuti con la padronanza della lingua italiana pari a quella di un canguro in putrfazione, Amish riusci’ a capire che, la nuora dell’anziana le proibi’ di comprare le uova in questione perchè costavano troppo poco e di conseguenza non fossero buone, addirittura puzzassero.

Amish con il suo eccellente modo di gestire certe situazioni, il tono elegante di chi è dalla parte del giusto, le rispose che era tutto a posto, che non si sarebbe dovuta preoccupare perchè era solo una questione di marche. La signora ormai convinta, essendo logorroica si lasciò sfilare dalla bocca un’ultima frase..:

– Ma sai mia nuora mi ha detto che non devo, perchè non sono buone sono gli scarti che mettono qui per i “negri” gli “extracomunitari” insomma “chi loor” (loro)..

Finita la frase si sentii un tonfo, un boato pazzesco nello stabile…erano cascate le palle di Amish !!

Con il solito sorriso idiota ma risolutore il ragazzo liquidò la vecchia, come il suo lavoro ed il buon senso gli imponevano, quando l’istinto invece gli diceva di toglierle le uova da davanti agli occhi e spappolargliele in testa perchè anche lo stesso Amish era un cosidetto “negro”.

Permalink 1 commento

Fatti e certezze..

novembre 27, 2008 at 11:01 pm (cagate, personale) (, , , )

Le borse stanno crollando..(compresa la mia)

L’economia mondiale sta morendo..

Il clima e le stagioni stanno cambiando..

Il 99% dei lavoratori non sa se avrà la pensione..

Il mondo sta andando a rotoli..

Lo stronzo curiosone si è già affacciato 3 volte, devo assolutamente andare a cagare..!!

Permalink Lascia un commento

Sali e Tabacchi..

novembre 20, 2008 at 4:43 pm (donne, personale, vita, week end) (, , , )

logo_salitabacchi_p_g11                                                                “Locale a reggio emilia”. 

Ho sempre voluto andarci ma non ci sono mai riuscito per una cosa o per l’altra. Ier sira aglò caveda (ieri sera ci sono riuscito).

Non saprei veramente da dove comiciare. Allora come posto fisico carino/normale nulla di chè, musica ottima, costi…si sa che nei locali trendy/fashion non si paga 10 euro con consumazione. La prima cosa che ho detto uscendo è stata “questo è un bordello…un bordello di lusso” quindi si può già immaginare che c’era della topa tanta tanta topa !! peccato solo che non sono un milionario se no anche io ciccione buzzurro brutto, sarei stato li con 1/2 25enni STRAFIGHE. Ma dare un po di numeri direi abbastanza realistici per rendere un poco l’idea..

25% di persone “normali” (come me) tra uomini e donne.

25% di papponi (puttanieri o come cazzo li volete chiamare).

50% di fighe, molto fighe, straesageratamente fighe, roba che fai fatica a vederne in tv come quelle.

25% di queste, straniere, che non sembravano per niente straniere (a parte logicamente quelle di colre)  fino a chè non parlavano tra di loro per prendere per il culo il pappone.

Posto di merda !! direte, invece no a parte tutto bello bello, il pacco solo che avevo la macchina di conseguenza non ho bevuto a parte 3/4 bicchieri di champagne, ma se avessi potuto bere qualche cocktailino in più avrei fatto faville.

Permalink Lascia un commento

Quando una lezione non basta..

novembre 18, 2008 at 9:31 pm (personale) (, )

Ennesimo puntata di amish e il suo piercing sulla lingua.

Saranno più o meno 5 giorni che giro con un “cewingum” che fa da tappabuchi nel mio molare (spero che il nome del dente sia giusto, l’ultimo in fondo in basso comunque), perchè mangiando ad un certo punto la pallina sopra del piercing (di plastica) ha visto bene di mettersi in mezzo tra i denti di sopra e quelli di sotto. Conseguenza, tre quarti del dente me lo sono ritrovato nel piatto e adesso il pezzo rimasto attaccato taglia la lingua che una meraviglia. Ieri ho pensato bene di andarmene a fare un’altro, al sopracciglio (almeno non mi spaccherà i denti).

Bello bello molto discreto tanto è che molti non ci hanno nemmeno fatto caso.

Questo mi serve a fare distrarre le persone dai miei difetti in viso…sono un genio..!!

Permalink 2 commenti

Radio bruno..

novembre 18, 2008 at 8:53 pm (lavoro, personale) (, , )

Wow !!

Ieri per radio bruno hanno parlato di me e anche per un po di tempo. Non ho sentito io di persona non si sa chi è stato e non hanno fatto il mio nome, ma stavano parlando di certo di me. L’argomento, perchè un argomento ce sempre, era “salumerie, salumieri, botteghe, negozi” o qualcosa di simile e si stava discutendo (tra i conduttori e i messaggi degli ascoltatori) sul fatto che le “botteghette” e le salumerie non sono più come una volta e i dipendenti o sono vecchie scorbutiche o se ce ne sono uomini brutti e ciccioni, al chè una donzella che chi sa chi cazzo è ha mandato un messaggio con scritto una roba tipo..

– Si voi andate a fare la spesa alla coop a rubiera e guardate quel bel topolone di un salumiere con la pelle scura e poi mi sapete dire se è scorbutico BRUTTO e ciccione…

La classe non è acqua..!!

Permalink 1 commento

Toast..??

novembre 6, 2008 at 9:23 pm (cagate, personale, vita) (, , , )

toast1L’altro giorno..

Siamo fuori al bar ed io sto per entrare a prendere l’aperitivo..un amico mi chiede se dico al barista di portare fuori anche un toast, ed io convinto gli chiedo..

– Un toast…??..un toast come??!??

E lui…

– Come un toast come ??….un toast !

Insomma volevo che mi dicesse cosa ci voleva in questo cazzo di toast…(??!!?!??). Tutti gli altri che erano al bar con noi e partecipavano passivamente alla discussione ad un certo punto sono diventati partecipanti attivi dandomi del deficente !!

Giuro che in 23 anni della mia vita non ho mai saputo dell’esistenza della formula :

TOAST = P. COTTO + FORMAGGIO (sottiletta/fontina)

Dall’alto della mia ingoranza mi sono sentito ancora più ignorante ( un particolare a mio favore, non ho mai ordinato un toast in vita mia ).

Permalink 6 commenti

Rieccomi..

novembre 4, 2008 at 9:29 pm (personale, vita) (, , )

incazzato11…Boia che male boia !!

In questi giorni ho avuto parecchio da fare e poca voglia (e anche fantasia) di aggiornare il blog, so per certo che tutti voi eravate disperati e vi sentivate dispersi dalla mia assenza ma ora sono tornato e nessuno dovrà più soffrire.

Comunque tralasciando “l’intro”, Giornata di MERDA che più di MERDA quasi non si può. Mi sveglio per andare a lavoro, e stranamente sono in ritardo ma stavollta solo leggermente, una cosa recuperabile andando a “manetta”. Tempo 5 minuti sono bloccato nel traffico (ricordo che abito in un paesino di 6 mila persone) ci metto 20 minuti contati a fare un centinaio di metri. Vabbè sbuffa impreca ma riesco ad arrivare in tempo, scendo dalla macchina e piove ( ma che strano ) quella pioggerellina bastarda che più di bagnarti ti rompe i coglioni !! bhè fatto sta che una collega entrando dalla porta mi vede e da una spinta alla porta per non farla chiudere ( e particolare da non sottovalutare , entra!). Io “mogio mogio” mi avvicino mentre i mie occhi litigavano tra di loro..

– Chiuditi prima tu..!!

– No dai..prima tu..!!

Mentre succedeva tutto questo vedo che la porta comincia a chiudersi sempre più velocemente, PANICO !! solo una strada mi divideva dall’uscio che era nel frattempo arrivato a metà del suo tragitto, al chè urlo “MA PORCA..” e comincio a correre convinto della mia agilità felina. I primi 2 passi sono lunghi e decisi, il terzo..

PATTTAAAAPPPOOOMMMMMMMMMM 

In men che non si dica mi ritrovo per terra con burro cacao, cellulare, portafoglio, collirio e cartellino tutti appassionatamente nella pozzanghera più grossa della regione. Potete logicamente immaginare quanto dio è stato presente nei mie pensieri in quel momento, e se proprio qualcuno non riuscisse ad immaginare ho qualche accenno..

– ….Ma no dai è meglio che rimangano fra me e lui….

Diagnosi : spalla uscita ed entrata, polso a puttane, anca destra…non so se l’ho ancora, e ginocchio sbucciato come i bimbi cattivi che fanno i giochi brutti.

Niente vabbè sopporterò…di lavorare con un dolore atroce alla spalla e inzuppato come una zuppa basta che non succeda nient’altro..MA QUANDO MAI !! 15 minuti dopo mi si incastra il camice e mi si strappano gli unici tre bottoni che ha il camice….vabbè…dopo 3 ore esco di nuovo dalla porta della morte per fumarmi finalmente una paglia in santa pace, quando eccolo li bello come non mai, pulito come non mai che urlava con tutto il fiato in gola “portatemi a casa con voi vi prego !!”…

Mi ero scordato il portafoglio nella pozzanghera ! ( che dopo 3 ore era diventato un mare).

Mai come oggi Dio è stato nei miei pensieri.

Rieccomi un po acciaccato un po incazzato ma rieccomi.

Permalink 1 commento

Next page »