Gufata..

settembre 9, 2008 at 1:50 pm (cagate, lavoro, personale) (, )

09-09-08   Ore 9.37   Coop Rubiera

SvegliatoMi alle 6.00 per essere a lavorare dopo due settimane di totale nullafacenza, (nelle quali la cosa più faticosa che ho fatto è stata tirare due pugnetti al cuscino per renderlo ancora più comodo) l’umore era quello che era. Avendo poi corso come un dannato a destra e a manca per preparare il reparto LSS (latticini salumi surgelati) per l’apertura del negozio, essendo di conseguenza spossato e debilitato, mi avviai alla volta della sezione latte UHT (a lunga conservazione), (con la stessa voglia di uno che deve FICCARSI un MATITONE su per il CULO), per il rifornimento di esso. Cominciai con il bestemmiare in coreano, dopo aver tagliato una bottiglia di latte Parmalat con il cutter, ma mi feci forza, e continuai nel mio intento che diventava sempre più arduo. Ad un certo punto sentii tossire, tosse grassa causata sicuramente da fumo, accompagnata da un “ve giUvanot” con voce rauca, mi girai e vidi che era un vecchietto innocente un po gobbetto un po rugoso e un po decrepito..

-non è che mi prenderesti quello, che non ci arrivo..

-mo perbacco ci mancherebbe altro..!!

risposi con tono squillante.

-seet, la me schina…ohh la me schina (sai, la mia schiena…ohh la mia schiena)

me lo disse come lo direbbe uno stanco di vivere.

Gli risposi con un semplice ma sempre efficace sorrisino forzato. Lui continuò imperterrito nella sua missione..

-va là va là, goditi la tua età che tanto fra un po..

aggrottai la fronte in segno di un leggero disappunto, mentre lui..

-poi non si sa mai, può succedere qualsiasi cosa, anche mentre torni a casa oggi…     

-?!!!?!?£$%&!£$?#@§ ]…

feci il solito sorrisino da beota che sa tanto di approvazione forzata e mi girai…….con molta nonchalance mi toccai i COGLIONI e tra me e me..

-BRUTTO VECCHIO DEL CAZZO, MAMMMUORI TUU..!! STO STRONZONE BBBASTARDO, SACCO DIMMMERDA, CAT VEGNA NASSIDEINT (che ti venisse un “accidente”)..

e molto altro, sinceramente gliene ho tirati tanti che, sul fatto che sia arrivato a casa sano e salvo non ci metterei la mano sul fuoco ne ci giurerei.

Annunci

Permalink 4 commenti